Volantino Natura Sì - 1.5.2020 - 30.6.2020 - pagina 37 - NON È PIÙ VALIDO

Volantino Natura Sì - 1.5.2020 - 30.6.2020 - pagina 37 - NON È PIÙ VALIDO

1 ... 37 ... 45
Volantino Natura Sì - 1.5.2020 - 30.6.2020 - Prodotti in offerta - cereali, Dell. Pagina 37.
1 ... 37 ... 45

Scorri il volantino Natura Sì valido dal giorno 1.5.2020 al giorno 30.6.2020 per vedere le ultime offerte. In 44 pagine del catalogo più recente trovi i prodotti migliori della categoria Ipermercati e supermercati. Se vuoi risparmiare sulla tua prossima spesa da Natura Sì, non dimenticare di sfogliare tutto il catalogo da pagina 1 a pagina 44. Se vuoi fare la spesa in modo intelligente e risparmiare sui tuoi prossimi acquist, non perdere l'ultimo catalogo ricco di prezzi eccezionali e fantastici sconti. Visita Tutti Sconti ogni giorno per on perdere le promozioni offerte dai tuoi rivenditori preferiti.

Prodotti in questo volantino

 
 
coltura biologica e biodinamica, caratterizzate da un'e- levata capacità di adattamento alle peculiari condizioni pedoclimatiche dei diversi areali di coltivazione. Al momento le varietà disponibili sono caratterizzate da un'elevata uniformità genetica e la relativa selezio- ne richiede input energetici e chimici elevati, senza considerare le specifiche condizioni tipiche dell'ambiente di coltivazione delle diverse aree geografiche in cui le che entrerà in vigore dal 1 gennaio 2021, prevede all'art. 13 'Disposizioni specifiche per la commercializzazione di materiale riproduttivo vegetale di materiale eterogeneo biologico', la possibilità di utilizzare 'varietà' caratteriz- zate da un alto livello di diversità genetica e fenotipica, senza la necessità di attenersi ai requisiti previsti dalle precedenti Direttive EU riguardo la registrazione e la certificazione delle sementi. aziende ricadono. Si è parlato prima di "miglioramento genetico partecipativo": ci spiega meglio Nel caso del frumento ciò ha portato, negli ultimi 50 anni, all'affermarsi di poche varietà selezionate che po- tessero rispondere alla necessità di garantire produzioni di cosa si tratta? elevate. Questa tendenza ha inevitabilmente favorito un processo di erosione genetica, portando a un forte restringimento del genere Triticum. L'uniformità e standardizzazione del germoplasma Per limitare le conseguenze negative relative al restrin- gimento della base genetica delle piante coltivate, la metodologia nota come "miglioramento genetico parte- cipativo" (PPB, Participatory Plant Breeding) prevede di portare il miglioramento genetico dalle stazioni di ricerca ai campi degli agricoltori, coinvolgendoli nei processi di selezione e utilizzando la variabilità geneti- ca delle popolazioni locali diffuse nel passato. Un'altra tecnica che permette di riportare la diversità nei campi - ottenendo varietà che siano evolute e selezionate negli ambienti di coltivazione e trovando vantaggio dalla collaborazione tra gli enti di ricerca e gli agricoltori - è il ha ridotto l'adattabilità della coltura alle diversificate condizioni edafiche del territorio, causando il costante e progressivo abbandono della coltivazione di cereali in gran parte nelle aree marginali d'Italia. La ricerca scientifica ha, altresì, evidenziato migliori profili fitochimici di alcune antiche varietà locali di gra- no rispetto alle cultivar moderne (Leoncini et al, 2012): queste caratteristiche sembrano essere fortemente influenzate da cultivar, tecnica colturale (Okarter et al., "miglioramento genetico evolutivo" (EPB, Evolutionary 2010) e condizioni climatiche (Heimler et al., 2010). A conferma dell'importanza di disporre di materiale di propagazione con un'ampia base genetica, il nuovo Re- golamento europeo sull'agricoltura biologica n. 848/2018, Plant Breeding) descritto da Suneson nel 1956, partico- larmente adatto per lo sviluppo di popolazioni eteroge- nee da coltivare con bassi input e in regime di agricoltu- ra biologica (Murphy et al., 2005). 37

Volantini Natura Sì

I volantini più ricercati