Volantino Natura Sì - 1.1.2020 - 29.2.2020 - pagina 33 - NON È PIÙ VALIDO

Volantino Natura Sì - 1.1.2020 - 29.2.2020 - pagina 33 - NON È PIÙ VALIDO

1 ... 33 ... 45
Volantino Natura Sì - 1.1.2020 - 29.2.2020 - Prodotti in offerta - Dell. Pagina 33.
1 ... 33 ... 45

Scorri il volantino Natura Sì valido dal giorno 1.1.2020 al giorno 29.2.2020 per vedere le ultime offerte. In 44 pagine del catalogo più recente trovi i prodotti migliori della categoria Ipermercati e supermercati. Se vuoi risparmiare sulla tua prossima spesa da Natura Sì, non dimenticare di sfogliare tutto il catalogo da pagina 1 a pagina 44. Se vuoi fare la spesa in modo intelligente e risparmiare sui tuoi prossimi acquist, non perdere l'ultimo catalogo ricco di prezzi eccezionali e fantastici sconti. Visita Tutti Sconti ogni giorno per on perdere le promozioni offerte dai tuoi rivenditori preferiti.

Prodotti in questo volantino

 
 
è costituita da una sola varietà arborea, secondo le pre- visioni dell'allora governo britannico il quale, sin dalla fine del diciannovesimo secolo, ha imposto una gestione razionale della risorsa boschiva, che assicurasse legnami pregiati per l'industria navale e militare di Sua Maestà. Nonostante tanta buona volontà, qualche esempio di vita selvatica è rimasta, e può succedere di imbattersi in un gruppo di scimmie, somiglianti al Signor Nielson di Pippi Calzelunghe. rano nel centro di Navdanya. L'attività svolta dai bijak e dai lavoratori stipendiati è di duplice natura. Da una parte, si occupano della coltivazione delle diverse va- rietà vegetali per assicurare un continuo rinnovamento dei semi e per sviluppare nuove conoscenze sulle conso- ciazioni, sulle diverse tecniche colturali, sull'incidenza di compost derivanti da composizioni variabili e su tutto ciò che riguarda la cura della terra; dall'altra, vi è una continua azione educativa ed auto-educativa. Ogni giorno i bijak partecipano a sessioni di studio, workshop pratici e momenti di riflessione comunitaria, oltre al "cerchio del mattino" durante il quale pratica- no la meditazione e condividono la programmazione della giornata e, se lo desiderano, pregano. Altrettanto importante è però l'organizzazione di momenti formativi destinati a persone esterne. Ogni tre mesi si svolge a Navdanya un incontro dei contadini e delle contadine che, aderendo alla rete di Navdanya, hanno deciso di liberarsi dal giogo delle mul- tinazionali delle sementi e dei prodotti agrochimici. Qui trovano l'occasione di accedere alle conoscenze agroeco- logiche, che permettono di ripristinare la fertilità delle loro terre, coltivare in modo sostenibile ma efficace e riprodurre i semi anziché comprarli ogni anno. Un paio di volte l'anno, poi, si tengono seminari pensati per gli occidentali, per renderli consapevoli di quanto pesa sulla Terra e sui suoi figli più deboli il loro (nostro) benesse- re, nonché seminari come quello sull'ecofemminismo, al quale ho preso parte durante il mio soggiorno. Ma questa è un'altra storia. Una democrazia della Terra A Navdanya ha sede anche l'Università della Terra, che promuove l'idea di una democrazia della Terra, basata sull'aspirazione di costruire il vivere comune attraverso democrazie viventi, economie viventi e culture viventi. Una sorta di articolazione in tre parti, distinte ma inter- connesse: una triarticolazione, in sostanza. E affinché questa possa realizzarsi, essa propone una presa di coscienza da parte delle comunità - piccoli gruppi coesi a livello locale-della necessità di perseguire quanto proposto da Gandhi già sul finire degli anni Venti: sovranità (swaraj) dei semi (bija), del suolo e della terra (bhu), del cibo (anna), dell'acqua (jal), delle foreste (van), dell'aria (vayu) e della conoscenza (gyan). Un modo di vivere che renda le comunità libere di decidere come amministrare le proprie risorse vitali in quelli che altro- ve sarebbero chiamati organismi. Formazione e lavoro Al fine di realizzare tutto questo, molte persone lavo- 33

Volantini Natura Sì

I volantini più ricercati