Volantino Natura Sì - 1.7.2018 - 31.8.2018 - pagina 27 - NON È PIÙ VALIDO

Volantino Natura Sì - 1.7.2018 - 31.8.2018 - pagina 27 - NON È PIÙ VALIDO

1 ... 27 ... 53
Volantino Natura Sì - 1.7.2018 - 31.8.2018 - Prodotti in offerta - uova, pellicola, Dell. Pagina 27.
1 ... 27 ... 53

Scorri il volantino Natura Sì valido dal giorno 1.7.2018 al giorno 31.8.2018 per vedere le ultime offerte. In 52 pagine del catalogo più recente trovi i prodotti migliori della categoria Ipermercati e supermercati. Se vuoi risparmiare sulla tua prossima spesa da Natura Sì, non dimenticare di sfogliare tutto il catalogo da pagina 1 a pagina 52. Se vuoi fare la spesa in modo intelligente e risparmiare sui tuoi prossimi acquist, non perdere l'ultimo catalogo ricco di prezzi eccezionali e fantastici sconti. Visita Tutti Sconti ogni giorno per on perdere le promozioni offerte dai tuoi rivenditori preferiti.

Prodotti in questo volantino

 
 
LA NATURA SOTTO CASA zanzare D'estate, quando il mondo si illumina, a questa solarità si contrappongono i ronzii notturni e i ponfi molesti delle zanzare, a ricordarci che il paradiso terrestre è pura utopia di Gianumberto Accinelli llustrazione di Marco Trevisan Quali sono le zanzare che ronzano nel nostro Paese? Iniziamo dalla tigre, attiva in pieno giorno. A Genova, nel 1990, arrivò un bastimento carico di pneumatici, originario del sud est asiatico, ma proveniente dagli USA: bene, l'acqua contenuta nella gomma ospitava un'ampia popolazione di zanzare. La seconda zanzara quella che invece ci punge di notte, è la zanzara Culex, originaria delle nostre zone Le zanzare hanno però anche degli aspetti positivi. I maschi, molto più piccoli delle femmine, sono incapaci di pungere e trascorrono la loro esistenza lontano dagli uomini, preferendo le corolle profumate dei fiori e volteggiando in cerca di cibo. In questo modo contri buiscono, seppure marginalmente, all'impollinazione delle piante superiori, diffondendo e promuovendo la biodiversità. Le femmine succhiano il sangue in quanto necessitano di un'alimentazione prevalentemente pro teica per produrre migliaia di uova. Ma non sono solo brutte e cattive": hanno almeno un aspetto positivo e per vederlo dobbiamo trasferirci negli ambienti nordici durante i mesi estivi. Ebbene, questi luoghi sono, da una parte, ricchi di acqua e, dall'altra, caratterizzati da giornate lunghe e tiepide: condizioni perfette per far tenere il livello delle loro popolazioni al di sotto di una insorgere una popolazione eccezionalmente alta di zan- soglia tollerabile. Per contrastarle è molto importante zare, ma non solo. Anche i pulcini degli uccelli migra- fare attenzione a quelli in cui l'acqua può stagnare e tori trovano il clima e l'ambiente perfetto per crescere tenere sotto controllo i luoghi dove vivono le larve sani e forti. Ed ecco che, nelle steppe della Russia oppure nelle pianure del Canada e dell'Alaska, l'estate utilizzare degli insetticidi biologici a base di Bacillus è fatta di sciami di zanzare e di stormi di uccelli, i quali turingiensis oppure di enzimi che sciolgono il calcare si compenetrano e l'uno è il cibo dell'altro. In pratica le creando una pellicola di anidride carbonica in superficie zanzare rappresentano la colonna portante di tutta la Queste azioni personali sono sicuramente efficaci ma rete alimentare di questi luoghi Se l'acqua non si può togliere, allora è il caso di non sufficienti. Ecco perché diversi centri di ricerca italiani hanno messo a punto la tecnica del "maschio sterile", che consiste nella liberazione (lancio è il termi ne tecnico) di maschi resi sterili da sapienti e sofistica te tecniche scientifiche. In questo modo, gli "zanzari appena liberi, andrebbero, da una parte, alla ricerca del nettare ma, dall'altra, si avventerebbero sulle femmine "selvatiche". Ma l'accoppiamento non darebbe alcun frutto essendo i maschi sterili e la generazione successiva sarebbe molto meno numerosa. L'estate Continuiamo con gli aspetti positivi delle zanzare e facciamolo analizzando il loro stile di vita. La prima parte è formata da larve che vivono in acqua anossiche cioè prive di ossigeno. Grazie ad un organo, chiamato trombetta, sono capaci di respirare l'aria atmosferica. Ecco perché, nelle paludi di tutto il mondo, le zanzare riescono a vivere bene e a degradare in decomposizio- ne le sostanze sospese nell'acqua, contribuendo cosi riciclo delle risorse ambientali. Gli aspetti solari e belli delle zanzare non annullano, di fatto, il fastidio che sarebbe così di nuovo luminosa, non fosse per mosche ci procurano: è quindi necessario combatterle per man cavallette 27

Volantini Natura Sì

I volantini più ricercati