Volantino Alitalia dal 1 al 29 febbraio 2020 - pagina 25 - NON È PIÙ VALIDO

1 ... 25 ... 166
Volantino Alitalia - 1/2/2020 - 29/2/2020. Pagina 25.
1 ... 25 ... 166

Scorri il volantino Alitalia valido dal giorno 1/2/2020 al giorno 29/2/2020 per vedere le ultime offerte. In 165 pagine del catalogo più recente trovi i prodotti migliori della categoria Altri. Se vuoi risparmiare sulla tua prossima spesa da Alitalia, non dimenticare di sfogliare tutto il catalogo da pagina 1 a pagina 165. Se vuoi fare la spesa in modo intelligente e risparmiare sui tuoi prossimi acquist, non perdere l'ultimo catalogo ricco di prezzi eccezionali e fantastici sconti. Visita Tutti Sconti ogni giorno per on perdere le promozioni offerte dai tuoi rivenditori preferiti.

 
 
WOW WOW Berlino Courmayeur Design ad alta quota Ritorna la caccia all’Orso d’oro Dal 6 al 9 febbraio, il borgo valdostano ospiterà una manifestazione all’insegna di cultura e architettura Il Festival di Berlino è affidato all’italiano Carlo Chatrian e celebra la sua edizione numero 70 Il suo ufficio è al numero 11 di Potsdamer Platz ma non crediate di trovarlo alla sua scrivania tra il 20 febbraio e il 1° marzo perché il torinese Carlo Chatrian sarà impegnato nella prima edizione da lui diretta del Festival del Cinema di Berlino. Dopo 18 anni di era Kosslick, la Berlinale cambia direttore artistico: l’italiano con una lunga esperienza al Festival di Locarno proverà a proiettare la rassegna con il budget più ricco (26 milioni di euro, contro i 22 di Cannes e i 12 di Venezia) in una nuova dimensione. Novità più importante, la sezione competitiva, Encounters, che ricorda Un certain regard di Cannes o Orizzonti di Venezia, incentrata su giovani autori che cercano nuove forme di racconto. Poi sette maestri che hanno vinto l’Orso d’oro parleranno in pubblico con un regista da loro indicato. Su tutto, le celebrazioni per i 70 anni della Berlinale che nacque su iniziativa dei soldati americani di stanza a Berlino negli anni successivi alla Seconda guerra mondiale. Chissà se è un caso che la guida del festival sia passata tra le mani di Chatrian, che adora Spielberg e Lucas. Del resto, tutto iniziò con Rebecca, la prima moglie di Alfred Hitchcock (fu il primo film negli Usa di Hitch per il produttore Selznick) e ospite d’onore fu Joan Fontaine. In attesa del programma definitivo, tra i primi annunci ci sono Jeremy Irons presidente della giuria, la presenza dell’ultimo film con Johnny Depp, Minamata, Agnieszka Holland con Charlatan e il regista plurivincitore di Cannes e Venezia Jia Zhangke, che presenterà il suo nuovo documentario Yi Zhi You Dao Hai Shui Bian Lan (Swimming Out Till The Sea Turns Blue). Non manca Netflix, ovviamente, con The Eddy, serie ambientata in un jazz club parigino, i primi due episodi saranno diretti da Damien Chazelle, il regista di Whiplash e La La Land. (Stefano Cocci) IL FESTIVAL E IL DIRETTORE Il cuore della Berlinale è Potsdamer Platz, a poco più di un chilometro dalla Porta di Brandeburgo, appena a sud di Tiergarten. Carlo Chatrian, sopra. The heart of the Berlinale is Potsdamer Platz, around a kilometer from the Brandenburg Gate, south of Tiergarten. Above Carlo Chatrian PURSUING THE GOLDEN BEAR His office lies at #11 Potsdamer Platz, but you will not find him at his desk from February 20 to March 1, because Carlo Chatrian, born in Turin, in those days will be working at his first direction of the Berlin International Film Festival. Dieter Kosslick, in fact, stepped down after 18 years as the Berlinale’s director. Chatrian, the new artistic director of the festival, boasts a long experience at the Locarno Festival. His goal is that to try to bring the Berlinale, the festival featuring the highest production budget (€ 26 million, Cannes € 22 million and Venice € 12 million), into a new dimension. The most important new entry will be Encounters, the competitive section which recalls Cannes’ Un certain regard or Venice’s Orizzonti. The new section will focus on young artists in search of new forms of cinema. Then, the seven Golden Bear winners will speak in front of an audience alongside a director selected by them. Worth a mention are the celebrations for the 70th anniversary of the Berlinale which was the fruit of an initiative carried out by American soldiers stationed in Berlin in the years following World War II. Who knows if it is a coincidence that Chatrian – who adores Spielberg and Lucas – was entrusted with the artistic direction of the festival this year. After all, it all started with Rebecca, the first wife of Alfred Hitchcock (the first Hitchcock film in America produced by Selznick) and Joan Fontaine as guest star. The definitive bill has not yet been unveiled, however, the Berlinale has announced the presence of Jeremy Irons as president of the international jury. Included in the first titles announced are Minamata, starring Johnny Depp and Agnieszka Holland’s, Charlatan. Award-winning director (Cannes and Venice) Jia Zhangke is to present his new documentary, Yi Zhi You Dao Hai Shui Bian Lan (Swimming Out Till The Sea Turns Blue). Netflix, too is to take part in the festival with The Eddy, a TV series set in a Parisian jazz club, the first two episodes of the series were directed by Damien Chazelle (who directed Whiplash and La La Land). Il celebre paese alle pendici del Monte Bianco diventerà, tra il 6 e il 9 di febbraio, la stupenda cornice di un fine settimana all’insegna dell’architettura e del design. È la prima edizione del Courmayeur Design Weekend, progetto in collaborazione con Courmayeur Mont Blanc, ideato e coordinato da Paola Silva Coronel, architetto, giornalista e content developer, docente al Politecnico di Milano e titolare dell’omonimo Studio Coronel. Per quattro giorni, il paese valdostano diventerà una vera e propria installazione temporanea, che avrà luogo tra le lounge degli hotel, le vetrine dei negozi oltre che lungo le vie e le piazze del comune. Al passo con le moderne kermesse di design, anche quella di Courmayeur esporrà i trend più contemporanei, invitando architetti e designer che approfondiranno tematiche tra le più svariate, da quelle culturali a quelle professionali, con un occhio di riguardo per l’ambiente e la sostenibilità. La manifestazione, fortemente voluta dal Comune di Courmayeur, ha l’obiettivo di valorizzare il legame privilegiato tra design e montagna, elevando Courmayeur a nuova meta del design europeo. Tra gli appuntamenti da segnalare una mostra antologica di modellini degli studenti della Scuola del Design del Politecnico di Milano, un’esposizione collettiva di giovani artisti e designer nell’Espace Grivel, illuminata da “Delta Light” e una conferenza con Michele De Lucchi in vetta al Monte Bianco sul tema delle “Earth Stations”. Si terrà inoltre un panel di seminari, interviste e dibattiti alternati tra la sala congressi e lo spazio di co-working a cui parteciperanno diversi importanti brand del settore come Wacom, Dropbox e Adobe. courmayeurmontblanc.it DESIGN Alitalia collega Berlino con un volo quotidiano da/per Roma Fiumicino. Per conoscere le offerte e per l’acquisto dei biglietti visita alitalia.com 24 _ ULISSE _ febbraio 2020 Alitalia connects Berlin with a daily flight from/to Rome Fiumicino. To find out the offers and to purchase tickets visit alitalia.com A Courmayeur saranno in esposizione i trend contemporanei. The event in Courmayeur will display the most contemporary trends. DESIGN AT HIGH ALTITUDE The renowned town sitting on the slopes of Mont Blanc will be – from February 6 to 9 – the beautiful frame of an event carrying the hallmark of architecture and design. It is the first edition of the Courmayeur Design Weekend, designed and coordinated by Paola Silva Coronel in partnership with Courmayeur Mont Blanc. The town in the Aosta Valley will turn into a bona fide temporary installation with works showcased in the hotel lounges, in the shop windows and across the streets and squares of the town. Keeping up with the modern design festivals, the event in Courmayeur will display the most contemporary trends. Architects and designers will be invited to take part in the event to discuss cultural and professional subjects with a special attention on environment and sustainability. The festival is supported by the Courmayeur Municipality and the Courmayeur Service Center, a cooperation that aims at offering to guests and tourists an unforgettable weekend. Included in the events which will characterize the festival we recommend the exhibition of scale models by the students of the Design School of the Politecnico in Milan, a collective exhibition of young artists and designers at the Espace Grivel illuminated by “Delta Light” and a conference about “Earth Stations” featuring Michele De Lucchi at the Mont Blanc summit. A series of workshops, interviews and debates – with the participation of different important brands from the sector such as Wacom, Dropbox and Adobe - will be held at the convention hall and in the co-working spaces. ULISSE _ febbraio 2020 _ 25

Volantini Alitalia

I volantini più ricercati