Volantino Alitalia dal 1 al 29 febbraio 2020 - pagina 22 - NON È PIÙ VALIDO

1 ... 22 ... 166
Volantino Alitalia - 1/2/2020 - 29/2/2020. Pagina 22.
1 ... 22 ... 166

Scorri il volantino Alitalia valido dal giorno 1/2/2020 al giorno 29/2/2020 per vedere le ultime offerte. In 165 pagine del catalogo più recente trovi i prodotti migliori della categoria Altri. Se vuoi risparmiare sulla tua prossima spesa da Alitalia, non dimenticare di sfogliare tutto il catalogo da pagina 1 a pagina 165. Se vuoi fare la spesa in modo intelligente e risparmiare sui tuoi prossimi acquist, non perdere l'ultimo catalogo ricco di prezzi eccezionali e fantastici sconti. Visita Tutti Sconti ogni giorno per on perdere le promozioni offerte dai tuoi rivenditori preferiti.

 
 
IN MOSTRA WOW Foto e costumi negli allestimenti della mostra romana. Photos and costumes in the setting of the Rome exhibition. Roma Leone, un racconto italiano 22 _ ULISSE _ febbraio 2020 IL MITO E IL PADRE Un ritratto di Sergio Leone dipinto dalla figlia Francesca, a sinistra. Un momento nel backstage di C’era una volta il West (1968) Charles Bronson, Claudia Cardinale e Sergio Leone, sopra. A portrait of Sergio Leone by his daughter Francesca, on left. A backstage photo of Once upon a time in the West (1968) featuring Charles Bronson, Claudia Cardinale and Sergio Leone, above. LORENZO BURLANDO Il 2019 è stato un anno di celebrazioni per una delle figure più iconiche della storia del cinema italiano e non solo: a 90 anni dalla nascita e a 30 dalla morte, lo scorso dicembre Roma ha scelto di dedicare una mostra a uno dei suoi figli più amati nel mondo: Sergio Leone. Fin dal titolo, che rievoca uno dei suoi film più belli, l’esposizione, allestita con l’appoggio dell’Assessorato alla Crescita cultuale di Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è un vero e proprio percorso attraverso il mondo dell’artista. C’era una volta Sergio Leone è suddivisa in diverse sezioni: Cittadino del cinema, Le fonti dell’immaginario, Laboratorio Leone, C’era una volta in America, Leningrado e oltre e L’eredità Leone. Una ricostruzione completa di un regista amatissimo da pubblico e critica, che ha ispirato e continua a ispirare intere generazioni. Tra questi Quentin Tarantino, il regista statunitense che più volte ha provato a portare sul set le tecniche ammirate nei film di Leone, come quegli stretti primi piani caratteristici del suo cinema. «Il mio regista preferito, al quale mi sono ispirato e al quale vorrei somigliare, è Sergio Leone. So di poter migliorare con il tempo e sono determinato a farlo, sino alla fine della mia carriera. Eppure, per quanto mi sforzi, non credo che riuscirò mai a girare qualcosa di così perfetto come l’ultima sequenza de Il buono, il brutto e il cattivo. Proverò a raggiungere quel livello, anche se non credo che ce la farò mai». Parole di Tarantino quando presentò a Roma The Hateful Eight e che non ha mai smesso di professare la sua infinita stima nei confronti del Maestro italiano. Sergio Leone ha saputo portare avanti la tradizione familiare assorbita dal padre Vincenzo Leone, che si firmava con lo pseudonimo di Roberto Roberti e che è stato uno dei pionieri del cinema muto italiano. Fino al prossimo 3 maggio, nel Museo dell’Ara Pacis, è possibile immergersi nei suoi capolavori: dai suoi primi classici come Il Colosso di Rodi, passando per i capolavori western, fino a C’era una volta in America. La mostra è un’occasione per confrontarsi con la storia di una delle fondamentali figure del cinema italiano: da chi ha vissuto il suo mito perché appartenente alla sua epoca, a chi magari ne ha sentito solo parlare e può farsi un’idea più chiara di cosa sia stato veramente il Maestro Sergio Leone. (Jacopo Pascone) LORENZO BURLANDO(2) A 90 anni dalla nascita, una mostra all’Ara Pacis celebra il regista, uno dei miti del cinema Leone, an all-Italian recount 90 years after his birth, an exhibition at the Ara Pacis Museum in Rome celebrates the director, one of the myths of the cinema industry One of the most iconic figures of Italian and international cinema was celebrated in 2019. Last December - 90 years after his birth, and 30 years after his death - the city of Rome dedicated an exhibition to one of its best-loved citizens: Sergio Leone. The title of the exhibit, C’era una volta Sergio Leone, evokes one of his best movies. The exhibition, sponsored by the Department of Cultural Growth – Capitolina Superintendence of Cultural Heritage, is a bona fide journey through the artist’s world. It is divided into different sections: Cittadino del cinema, le fonti dell’immaginario, Laboratorio Leone, C’era una volta in America, Leningrado e oltre and L’eredità Leone. The exhibition offers a complete career overview of a director very much acclaimed both by audience and critics. Leone inspired and continues to inspire generations of artists including Quentin Tarantino, the American director who in different occasions tried to bring on his sets the techniques he admired in Leone’s movies, such as the extreme close-up shots, a hallmark of Leone’s films. «My favorite filmmaker, the filmmaker I took inspiration from and the one I would love to be like is Sergio Leone. I know I can improve with time, and I’m determined to do so until the end of my career. However, as much as I try, I don’t think I will ever be able to create Alitalia offre sul proprio hub di Roma Fiumicino 1.181 voli settimanali così ripartiti: 705 verso destinazioni nazionali, 391 verso destinazioni internazionali e 85 verso destinazioni intercontinentali. Per conoscere le offerte e per l’acquisto dei biglietti visita alitalia.com something as perfect as the final scene of The Good, The Bad and The Ugly. I’ll always try to reach that level, even though I don’t think I will ever succeed.» With these words Tarantino presented in Rome The Hateful Eight. The American filmmaker has always declared his endless esteem for the Italian Maestro. Sergio Leone was able to carry on the family tradition he inherited from his father, Vincenzo Leone, aka Roberto Roberti, one of the pioneers of Italian silent cinema. On display until May 3 at the Ara Pacis Museum, the exhibition gives its visitors the opportunity to be swept by Leone’s masterpieces: from his first classics such as The Colossus of Rhodes to his western masterpieces and, last but not least, his Once upon a time in America. The exhibition is the perfect occasion to approach one of the fundamental figures of the Italian cinema for those who, belonging to the Leone era, experienced his myth and for those who may have only heard about him and want to get to know who Maestro Sergio Leone actually was. Alitalia offers from its hub in Rome Fiumicino 1,181 weekly flights: 705 flights to domestic destinations, 391 to international destinations and 85 to intercontinental destinations. To find out the offers and to purchase tickets visit alitalia.com ULISSE _ febbraio 2020 _ 23

Volantini Alitalia

I volantini più ricercati