Volantino Alitalia dal 1 al 29 febbraio 2020 - pagina 133 - NON È PIÙ VALIDO

1 ... 133 ... 166
Volantino Alitalia - 1/2/2020 - 29/2/2020. Pagina 133.
1 ... 133 ... 166

Scorri il volantino Alitalia valido dal giorno 1/2/2020 al giorno 29/2/2020 per vedere le ultime offerte. In 165 pagine del catalogo più recente trovi i prodotti migliori della categoria Altri. Se vuoi risparmiare sulla tua prossima spesa da Alitalia, non dimenticare di sfogliare tutto il catalogo da pagina 1 a pagina 165. Se vuoi fare la spesa in modo intelligente e risparmiare sui tuoi prossimi acquist, non perdere l'ultimo catalogo ricco di prezzi eccezionali e fantastici sconti. Visita Tutti Sconti ogni giorno per on perdere le promozioni offerte dai tuoi rivenditori preferiti.

 
 
Alitalianews TRE CURIOSITÀ IN VOLO THREE TIDBITS DURING FLIGHT di Andrea Gori NOTIZIE NEWS FRIENDS FOR WATER Una discesa sulla neve con sciatori mascherati da Carnevale. È questa la Friends for Water Race in programma a Ovindoli, il 23 febbraio, con premi per i più veloci ma anche per i travestimenti più simpatici. Il ricavato di questa giornata sarà devoluto alla onlus Friends for water, fondata dal pilota Alitalia Marco Conte, che si occupa di edificare pozzi di acqua potabile nel Mali. Ad oggi la onlus ne ha già realizzati più di trenta, oltre ad una scuola e un dispensario medico. Trentatremila tonnellate di carburante risparmiate nel corso del 2019. Per l’ambiente l’equivalente delle emissioni del gas di scarico di un tir impegnato in tremila giri del mondo Stop a un tir e ai suoi tremila giri intorno all’equatore. L’efficienza della direzione Operations nella gestione dei voli ha permesso ad Alitalia di risparmiare oltre 33mila tonnellate di carburante nel corso del 2019, che corrispondono a circa 105mila tonnellate di emissioni di CO2 nell’atmosfera che avrebbe emesso in un anno un autocarro in grado di percorrere otto giri del mondo ogni giorno. Un dato straordinario ottenuto grazie all’attenzione in ogni singolo dettaglio, a terra e in aria, in tutti i 193.832 voli effettuati da Alitalia nel corso dell’ultimo anno. L’applicazione di procedure di risparmio a un più ampio numero di voli, la gestione più rapida delle operazioni a terra, le rotte più brevi, la riduzione dei tempi di attesa prima del decollo - in particolare sull’hub di Roma Fiumicino - sono alla base di questo risultato, testimoniato anche dal report di Cirium (ex FlightStats). La società americana indipendente, che stila la classifica della puntualità dei principali vettori mondiali, ha infatti certificato come Alitalia sia risultata nel corso del 2019 come la seconda compagnia più puntuale in Europa e la settima nel mondo. Il lavoro di efficientamento proseguirà nei prossimi mesi, che vedranno Alitalia continuare il confronto con le autorità internazionali e nazionali per l’introduzione nell’industria di carburanti alternativi sostenibili (bio-fuel) e per l’applicazione di nuove tecnologie. Alitalia perseguirà inoltre ogni ulteriore opportunità di efficientamento dei consumi di carburante poiché, oltre al contenimento dei costi, crede fortemente nelle tematiche riguardanti la sostenibilità ambientale. GREEN FLIGHTS 132 _ ULISSE _ febbraio 2020 Andrea Gori, Alitalia Flight Operations Director, manages all pilots and flight assistants. Trained at the Alitalia Flight School in Alghero he is currently a Boeing 777 captain and instructor. VOLI GREEN In 2019, thirty-three thousand tons of fuel were saved, which correspond to the gas emissions from a truck running three thousand times around the world Skiing alongside skiers dressed up with Carnival costumes. The Friends for Water Race (to take place in Ovindoli on February 23) will award both the fastest skiers and the best costumes. The event’s proceeds will be donated to Friends for Water, a non-profit association founded by Alitalia pilot Marco Conte to build clean water wells in Mali. To date, Friends for Water has built over thirty water wells, a school and a medical dispensary. Andrea Gori, 58 anni, è il DOV (direttore operazioni volo) di Alitalia, il responsabile di tutti i piloti e assistenti di volo. Si è formato alla scuola di volo di Alitalia e attualmente è comandante istruttore di Boeing 777. Stop to a truck and to its running three thousand times around the world. The efficiency of the Operations Department management has allowed Alitalia to save over 33 thousand tons of fuel in 2019, which correspond to around 105 thousand tons of CO2 emissions from a truck hypothetically running every day eight times around the world. The extraordinary result was achieved thanks to the attention paid to each single detail, both by ground staff and flight members of the 193,832 flights carried out by Alitalia last year. Implementing fuel-saving procedures to a larger number of flights, faster management of ground operations, shorter routes, cutting down on waiting times before takeoff – in particular in the Rome Fiumicino hub – are the fundamental elements that led to such a good result, reported also by the Cirium (former FlightStats) report. The American independent company, which every year draws the list of the most punctual airlines in the world, has declared that Alitalia in 2019 was the second most punctual airline in Europe and the seventh in the world. The work to improve the efficiency of the airline will continue in the forthcoming months. Alitalia will continue to discuss with national and international authorities about introducing, in the air transport industry, different sustainable fuels (bio-fuels) and new technologies. Alitalia will also pursue any further opportunity to improve its efficiency regarding fuel consumption since, besides the advantages of cost reduction, the company is strongly committed to issues related to environmental sustainability. Dove si trova il carburante negli aerei? «Generalmente i serbatoi del carburante si trovano all’interno di ciascuna semiala e nella pancia dell’aeroplano. Si utilizzano queste aeree poiché sono cave e non riducono lo spazio alle stive dove si caricano merci e bagagli. Essendo poi in una zona centrale dell’aereo non si influisce eccessivamente sul baricentro con il progressivo consumo del carburante, e quindi sulla stabilità dell’aeromobile. La capienza dei serbatoi cambia a seconda del tipo di aeroplano e del suo impiego. Si va, ad esempio, da una capienza di 13 tonnellate per un Embraer 190 impiegato sul corto/medio raggio, alle 154 tonnellate per un B777/300 impiegato sulle rotte più lunghe». Quanto carburante viene rifornito per un volo? «Il carburante viene deciso dal Comandante in base a quanto previsto nella pianificazione del volo. Il piano di volo tiene considera il tipo di aeromobile, le sue prestazioni, le caratteristiche dei motori, la rotta da seguire e le condizioni metereologiche. La normativa aeronautica prevede comunque un carburante minimo che tenga conto dei consumi per i rullaggi a terra, per raggiungere la destinazione in volo e, inoltre, di una consistente riserva aggiuntiva per ogni evenienza. Ad esempio deve essere imbarcato carburante per raggiungere uno o più aeroporti alternati alla destinazione e un quantitativo aggiuntivo nel caso i consumi siano per qualche motivo, maggiori di quanto pianificato. Immaginate di dover andare da Roma a Milano in auto e di poter partire solo se nei serbatoi avete la benzina per arrivare a Milano, da lì a Torino, aggiungendo a questo una ulteriore riserva…». Il pilota può fare qualcosa per consumare meno carburante? «I piloti mettono in atto tutte quelle procedure di Compagnia che servono a risparmiare carburante e ridurre le emissioni di CO2. In particolare pianificando e volando la rotta più conveniente, sfruttando i venti favorevoli, adattando le velocità e le tecniche di pilotaggio più idonee per ridurre i consumi. Ad esempio, quando possibile, viene utilizzato un solo motore a terra e si attende di accendere il secondo solo quando si è pronti per il decollo per poi rispegnerlo di nuovo una volta a terra. Così come si risparmia carburante iniziando la discesa nel punto specifico che consente di effettuare la discesa stessa con i motori al minimo». Where is the fuel on planes kept? «Generally the fuel tanks are located inside each wing and in the belly of the aeroplane. These areas are used because they are hollow and they do not reduce the space available in the cargo hold where goods and luggage are stored. Since it is kept in a central area of the plane the progressive consumption of the fuel does not have too much effect on the centre of gravity or stability of the aircraft. The capacity of the fuel tanks depends on the type of aeroplane and its specific use. It ranges, for example, from the 13-ton capacity of an Embraer 190, used for short or medium haul flights, to the 154 tons of a B777-300 used for longer routes». How much fuel is necessary for a flight? «The pilot decides the necessary quantity of fuel on the basis of the flight plan. This obviously takes into consideration the type of aircraft, its performances, the characteristics of the engines, the route to be flown and the weather conditions expected. Aviation regulations specify that the minimum quantity of fuel has to take into account the amount that will be consumed while taxiing on the ground, while flying to the destination, and an additional reserve for any unforeseen situations and contingencies. And so there must be enough fuel to reach one or more alternate airports apart from the intended destination, as well as an additional quantity just in case, for any reason, the fuel consumption is greater than planned. It is as if you are driving from Rome to Milan by car and you are only able to leave if you have enough fuel in the tank to get to Milan, and from there to Turin, with an additional reserve added to this». Can the pilot do anything to consume less fuel? «Of course. Pilots apply all those procedures implemented by the airline company that can save fuel and reduce CO2 emissions. This is done by planning and flying the most suitable route, taking advantage of favourable winds, adjusting speeds and adopting the most appropriate piloting techniques for reducing fuel consumption. For example, whenever possible, only one engine is used while the plane is on the ground. The pilot turns on the second engine only when everything is ready for take-off and then he turns it off again after landing. In a similar way you can save fuel by starting the descent at the specific point from which it is possible to do so with the engines operating at idle speed». ULISSE _ febbraio 2020 _ 133

Volantini Alitalia

I volantini più ricercati